menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Depuratore e acqua inquinata, sanzionato un tecnico dell'Arta

L'ing. Carlo Spatola Mayo ha subito una sanzione disciplinare per aver scritto sulla sua pagina Facebook che il depuratore di Francavilla non funzionava a dovere. A denunciare l'accaduto il consigliere regionale Acerbo

L'ing. Carlo Spatola Mayo, tecnico dell'Arta, ha subito una sanzione disciplinare per aver scritto sulla sua pagina Facebook che il depuratore di Francavilla al Mare non funzionava a dovere. Nei confronti di Spatola Mayo è stato emesso un provvedimento di sospensione dal lavoro e dallo stipendio per due giorni. Secondo il direttore dell'Arta, Mario Amicone, è stato "violato il codice etico".

Sulla vicenda interviene Maurizio Acerbo, esponente di Rifondazione Comunista, che definisce la vicenda "davvero incredibile" e attacca Amicone:

"Aveva minacciato sanzioni quando durante l'estate avevo reso nota la notizia proveniente dalla pagina Facebook del tecnico e ha consumato la sua vendetta nonostante i fatti e i dati abbiano dato ragione a Spatola Mayo. Mentre i responsabili istituzionali che ci hanno fatto fare il bagno negli scarichi fognari rimangono tutti ai loro posti, viene colpita una persona che ha fatto semplicemente il suo dovere di cittadino e dipendente pubblico. Carlo Spatola Mayo non è stato sospeso per negligenze e omissioni nel suo lavoro di tecnico Arta, ma per non aver involontariamente smentito le "verità ufficiali" sull'inquinamento e le incredibili dichiarazioni del direttore generale dell’Arta Mario Amicone che aveva sempre sostenuto che non era il depuratore la causa dei problemi di balneazione. A Carlo Spatola Mayo va la mia solidarietà".

Acerbo inoltre ha aggiunto che i veri responsabili di questa brutta vicenda non hanno subito, almeno per ora, alcuna conseguenza, ed ha criticato la giunta Chiodi e quella D'Alfonso per aver prima nominato e poi confermato lo stesso Amicone alla guida dell'Arta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento