Denunciati dalla Polizia di Pescara due ubriachi per minacce e resistenza

La Polizia di Pescara ha denunciato a piede libero due pescaresi, rispettivamente di 22 e 38 anni, per minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale. I due, visibilmente ubriachi, hanno molestato alcuni passanti, minacciato i titolari di due locali nella zona dello Stadio e gli stessi agenti

Due pescaresi, rispettivamente di 22 e 38 anni, sono stati denunciati a piede libero dalla Polizia con l'accusa di minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

I due, infatti, visibilmente ubriachi, hanno prima infastidito e minacciato un passante nella zona di via Pepe. Successivamente, sono entrati in un locale dove hanno minacciato il titolare obbligandolo a servirgli da bere.

In un primo momento, erano stati allontanati dagli agenti, ma dopo pochi minuti hanno ripetuto lo stesso copione all'interno di un altro locale, questa volta in via Marconi, dove hanno infastidito gli avventori ed obbligato il barista a servirgli da bere.

A questo punto, gli agenti di Polizia sono intervenuti nuyovamente per bloccarli, ma i due hanno opposto resistenza, insultando ed aggredendo verbalmente i militari.

Sono stati così condotti in Questura e segnalati alle Autorità competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento