Cronaca

Denunciati gli autori dell’imbrattamento al liceo Classico, il gruppo era composto da 9 ragazzi (2 minorenni)

A individuare i giovani che avevano imbrattato il liceo d'Annunzio di via Venezia è stata la polizia

Sono stati individuati e denunciati dalla polizia gli autori degli atti vandalici nei confronti del liceo Classico G.d'Annunzio di via Venezia a Pescara.
Il gruppo era stato protagonista di un raid serale con minacce di dare fuoco allo storico plesso scolastico e urinando contro il portone di ingresso.

Dopo l'attività d’indagine svolta dalla polizia di Stato, sono stati individuati e identificati nove studenti del liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”.

Si tratta di sette maggiorenni e due minorenni. L’atto vandalico è stato ripreso dagli stessi ragazzi che, successivamente, hanno pubblicato i due video su Instagram divenuti immediatamente virali. La Digos ha ricostruito le dinamiche e le tempistiche con cui i ragazzi hanno agito, anche in riferimento al coinvolgimento dei singoli nei fatti e all’obbligo del coprifuoco, accertando che si sono intrattenuti davanti al liceo Classico per pochi minuti a partire dalle ore 21:30.

L’episodio è stato comunicato all’autorità giudiziaria e due dei nove giovani sono stati denunciati per l’imbrattamento dell’edificio scolastico di via Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciati gli autori dell’imbrattamento al liceo Classico, il gruppo era composto da 9 ragazzi (2 minorenni)

IlPescara è in caricamento