Cronaca Rancitelli / Via Raiale

Delocalizzazione Cementificio, Del Trecco: "Penseremo anche ai lavoratori"

L'assessore Del Trecco, dopo la fiaccolata di sabato, torna sull'argomento della delocalizzazione del cementificio di via Raiale. "Ora nuovo vertice e tutela dei posti di lavoro"

L'assessore Del Trecco, dopo la fiaccolata di sabato per la delocalizzazione del cementificio, alla quale hanno partecipato oltre 500 persone, torna sull'argomento annunciando un nuovo vertice istituzionale fra le parti in causa e ha ribadito la volontùà di trovare un accordo che possa salvare anche i 50 posti di lavoro delle persone che attualmente sono ancora occupate nello stabilimento.

"La mobilitazione del territorio è stata massiccia – ha detto l’assessore Del Trecco -, prima il sit-in, ieri addirittura 500 persone presenti a una fiaccolata che ritengo non abbia precedenti nella storia del nostro Abruzzo. Forze politiche di destra e di sinistra, sindaci, associazioni e cittadini hanno fatto sentire, in maniera pacifica, la propria presenza sul territorio e la volontà di perseguire un obiettivo comune, la delocalizzazione del Cementificio dalla città, non un’azione di ostilità, come ieri ha ribadito opportunamente il sindaco Albore Mascia, nei confronti dell’Azienda, ma la necessaria sottolineatura dell’impossibile convivenza, ormai, tra la città e uno stabilimento di tali proporzioni e di tale impatto sul nostro territorio. " ha detto l'assessore che intende convocare anche le parti sindacali per verificare eventuali ammortizzatori sociali da attuare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delocalizzazione Cementificio, Del Trecco: "Penseremo anche ai lavoratori"

IlPescara è in caricamento