Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico

Degrado e scritte sui muri di Casa D'Annunzio: l'Archeoclub lancia un appello al sindaco

L'Archeoclub ha scritto una lettera aperta al sindaco per chiedere di risolvere la situazione di degrado davanti a Casa D'Annunzio e nella zona di Piazza Garibaldi, ostaggio di writers e skaters

Risolvere la situazione di degrado e poco decoro davanti Casa D'Annunzio a Pescara Vecchia e a Piazza Garibaldi, prima dell'arrivo dei bersaglieri in occasione del raduno nazionale previsto fra due mesi. A chiederlo l'Archeoclub di Pescara, con una lettera aperta scritta al sindaco dal presidente Giulio De Collibus.

DEGRADO A CASA D'ANNUNZIO

"Come cittadino la cosa mi preoccupa molto per la brutta figura che faremo in considerazione del grave stato di degrado nel quale versa il nostro piccolo centro storico. Per giunta, Casa d’Annunzio risulta tuttora pesantemente imbrattata dai writhers per cui la prego di intervenire immediatamente presso la direzione del Polo Museale del MIBACT per un intervento urgente di ripulitura. E’ inutile che io Le ricordi che la nostra associazione da anni, sia alla Sua amministrazione, sia a quella che l’ha preceduta, ha sottoposto invano un piano di azione e prevenzione contro questo fenomeno di degrado urbano" ha scritto De Collibus sottolineando come anche a Piazza Garibaldi la situazione sia critica con gli skaters accampati sul monumento ai caduti di Andrea Cascella che l'hanno anche danneggiato.

Degrado Casa D'Annunzio Archeoclub

"E’ pur vero che è stato recentemente affisso un cartello indicante una serie di divieti che nessuno, però, fa rispettare ed il cui testo,vieta l”arrampicarsi” sul monumento, ma non accamparvisi, sdraiarvisi ecc. Pertanto la minacciata sanzione di 50 euro risulterebbe assolutamente inutile. E’inoltre improbabile che la stele possa divenire oggetto di scalata alpina" ha concluso il presidente dell'ArcheoClub.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado e scritte sui muri di Casa D'Annunzio: l'Archeoclub lancia un appello al sindaco

IlPescara è in caricamento