menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado, bivacchi ed accattonaggio: i risultati del Nucleo Speciale della Polizia Municipale

Questa mattina l'amministrazione comunale ha illustrato i risultati ottenuti dal Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale istituito poche settimane fa e composto attualmente da 13 unità

Multe, sequestri e sgomberi. L'amministrazione comunale ha presentato oggi i risultati dell'attività svolta dal 1 ottobre dal Gruppo di Intervento Operativo Nucleo Antidegrado della Polizia Municipale, istituito per volontà dell'assessore Teodoro per contrastare in modo efficace e capillare sul territorio il problema del degrado, accattonaggio, dello scarso decoro e dell'abusivismo in città.

Ad illustrare i risultati, fra gli altri, il sindaco Alessandrini assieme al comandante della Polizia Municipale Carlo Maggitti.

VIA MAIELLA, RIMOSSO UN BIVACCO ABUSIVO

Ecco i numeri:

  • Soggetti identificati in tutto sono stati 278, di cui: 84 per accattonaggio e bivacco; 75 gli extracomunitari controllati; 33 per fenomeni legati alla prostituzione (compresi clienti identificati e sanzionati); 13 per tossicodipendenza, repressione, spaccio e consumo di droga (atti successivi alla detenzione e assunzione); 59 i soggetti identificati negli sgomberi e nelle operazioni che hanno interessato le aree più delicate; 8 parcheggiatori abusivi (specie nelle zone di piazza Alessandrini e area di risulta),  sanzionati ai sensi del codice della strada; 6 venditori itineranti

  • Sanzioni erogate: 107 per fenomeni legati a prostituzione e bivacco in aree particolari delle città; 92 per bivacco e accattonaggio; 13 a venditori itineranti; 8 per parcheggiatori abusivi; 6 le sanzioni per sequestri alloggi ERP; 7 per sequestri merce a marchi contraffatti; 27 le sanzioni per autorizzazione di impianti pubblicitari fissi (pensiline e tabelloni) e  impianti senza titolo.

  • Sanzioni Codice della Strada: controllati 42 veicoli; 15 sanzioni per mancato rispetto Codice della strada; 2 veicoli sequestrati; 36 erogate durante servizio in borghese sulle corse degli autobus urbani; 18 davanti alle scuole per bullismo o spaccio di sostanze stupefacenti.

  • Operazioni: sgombero dell’accampamento in piazza Italia per ripristino; recupero refurtiva rubata in alcuni alloggi e riconsegna; sgombero ex draga di via Valle Roveto e riconsegna al proprietario per la bonifica; sgombero sottopasso ferroviario area di risulta controllato costantemente; operazione anti-prostituzione dentro il Parco D’Avalos; intervento nel casotto della Regione in via Raiale e nella casa cantoniera di via Castellamare Adriatico, usate come ricovero dai senza dimora e luogo di spaccio e consumo di droga dai tossicodipendenti; servizi di vigilanza sugli autobus e nei cimiteri in occasione del maggiore afflusso per festività.

Il sindaco Alessandrini ha sottolineato come la paura non sia uno strumento utilizzato dall'attuale maggioranza per ottenere consenso ed anzi vengono stigmatizzati tutti i comportamenti che la esaltano, senza però dimenticare allo stesso tempo di offrire strade, piazze e città sicure ai residenti e turisti.

"Il gruppo è una grande intuizione dell’assessore Teodoro, che ha avuto una sponda nel comandante Maggitti e si avvale del lavoro di coordinamento di Danilo Palestini, in tre mesi l’attività è stata fitta e sostanziale, tanto che è raddoppiato il personale impiegato e sono sicuro che crescerà ancora.  A loro il grazie a nome della città per il sacrificio e la disponibilità che ognuno porta in questo ruolo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento