rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Scatta il Daspo urbano per uno dei parcheggiatori abusivi dell'area di risulta

La decisione è stata presa dal questore di Pescara, Luigi Liguori, nei confronti di un cittadino di nazionalità rumena

Un provvedimento di Daspo urbano, ai sensi dell’art. 9, comma 1 e 2 del decreo legge numero 14/2017, nei confronti di un cittadino di nazionalità rumena dedito all'attività di parcheggiatore abusivo.
È il provvedimento deciso dal questore di Pescara, Luigi Liguori.

Al destinatario del Daspo è vietato per un anno l’accesso nell’intera “aerea di risulta” e nell’intera area di parcheggio del “terminal bus”, comprese le vie limitrofe.

Il provvedimento, che ha lo scopo di tutelare il decoro e la sicurezza delle aree urbane più sensibili, nel caso specifico, come informano dalla questura, «è volto al contrasto di tali forme di attività illecite particolarmente insidiose che si estrinsecano in ambiti meritevoli di speciale attenzione e tutela. I parcheggiatori abusivi, infatti, suscitano particolare allarme sociale in quanto, anche per le modalità con cui esercitano detta attività, limitano la libertà dei cittadini che spesso si sentono costretti ad aderire alle richieste illegittime nel timore di ritorsioni ovvero a scegliere aree diverse per la sosta del veicolo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta il Daspo urbano per uno dei parcheggiatori abusivi dell'area di risulta

IlPescara è in caricamento