rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Montesilvano

Daspo urbano a Montesilvano per clienti e prostitute

Proseguono le azioni di contrasto al fenomeno della prostituzione in strada. Sanzioni di oltre 3.000 euro nei confronti di chi ha contrattato prestazioni sessuali e sette ordini di allontanamento per altrettante meretrici

Nel pieno rispetto del Decreto Minniti, la Polizia Locale su disposizione del Sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, ha applicato il Daspo urbano verso chi esercita attività di prostituzione e nei confronti di chi si apparta intenzionalmente con loro per consumare atti sessuali. Un drastico sistema repressivo che sta dando i suoi risultati per il ripristino della sicurezza dei cittadini e del decoro urbano.

"In tutto il 2017 - ricorda il primo cittadino - sono state elevate ben 165 sanzioni tra clienti e prostitute. Quest'anno abbiamo anche rinnovato la convenzione sottoscritta con la Comunità Papa Giovanni XXIII che si occupa delle donne vittima del racket e della schiavitù".

Intanto proseguono le azioni di contrasto al fenomeno della prostituzione in strada. Sanzioni di oltre 3.000 euro nei confronti di chi ha contrattato prestazioni sessuali e sette ordini di allontanamento per altrettante meretrici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daspo urbano a Montesilvano per clienti e prostitute

IlPescara è in caricamento