rotate-mobile
Cronaca

Danni al Ponte del Mare, da cambiare tre pilastri: tempi lunghi per la riapertura?

Ieri c'e stato il sopralluogo del progettista del Ponte del Mare De Miranda sulla struttura, con una serie di misurazioni e perizie per stabilire l'entità del danno subito dall'impatto con la draga. La relazione finale fra 48 ore

Il progettista del Ponte del Mare, il professor De Miranda, ha eseguito ieri un sopralluogo approfondito sulla struttura, con l'esecuzione di alcuni rilievi e perizie per stabilire l'entità del danno subito dall'impatto con la draga avvenuto il 21 maggio, e soprattutto per capire quali parti dovranno essere sostituite.

Le notizie, a quanto pare, non sembrano essere molto rassicuranti: tre pilastri della struttura dovranno essere sostituiti, assieme ad un'altra serie di giunture e tiranti.

Ora bisognerà comunque attendere la relazione definitiva di De Miranda, nella quale saranno illustrati anche gli interventi da eseguire. Le prime stime parlano di tempistiche abbastanza lunghe. La stagione estiva dunque sarebbe a rischio per una struttura diventata parte integrante della città e soprattutto molto utilizzata dai cittadini nei mesi più caldi.

Draga contro Ponte del Mare

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni al Ponte del Mare, da cambiare tre pilastri: tempi lunghi per la riapertura?

IlPescara è in caricamento