rotate-mobile
Cronaca

La Cri si sposta a Villa Fabio, l'Alberghiero in Piazza Grue

Razionalizzazione degli edifici: presentata la delibera votata dalla Giunta sull'attività di collaborazione tra il Comune e la Provincia di Pescara

Presentata la delibera votata dalla Giunta sull’attività di collaborazione tra il Comune e la Provincia di Pescara, per il raggiungimento degli obiettivi comuni concordati nel protocollo d’intesa fra Enti sottoscritto lo scorso 12 agosto e in virtù del quale il Comune potrà attivare un saldo attivo pari a oltre circa 36.600 euro annui attraverso un'operazione di razionalizzazione degli spazi di proprietà dei due Enti.

“Operazione triangolare, questa delibera risponde a più esigenze – ha detto il sindaco Marco Alessandrini – in primis quella di risparmio di spesa di questo Comune perché genera un saldo attivo di 36.648 l'anno e questa somma è frutto di minori spese e maggiori incassi. Grazie all'accordo, la Croce Rossa va nella struttura di via del Circuito, la scuola Villa Fabio, occupata fino allo scorso anno scolastico da solo due sezioni a fronte delle 14 in dotazione, e le due classi saranno spostate nel limitrofo plesso di via Carducci. La CRI corrisponderà un canone annuo di 14.448 euro al Comune, pari a 1.204 euro al mese, e il Comune risparmierà così 10.500 euro annui pari ai costi delle utenze per la struttura di Villa Fabio. Inoltre si concede in uso alla Provincia di Pescara, al fine di fronteggiare l'insorta emergenza scolastica e nell'ottica di un dialogo collaborativo fra diverse istituzioni territoriali, una porzione di fabbricato al primo piano dell'edificio comunale di Piazza Grue per l'allestimento di otto aule scolastiche che saranno destinate all'Alberghiero, salvi restando gli spazi destinati alle associazioni, anche qui con l'eliminazione delle spese vive di gestione pari a 7.050 euro annui, oltre a incamerare il canone di affitto pari a 4.650 euro l'anno”.

La delibera concede anche una sede idonea alla Croce Rossa - Comitato Locale di Pescara attualmente situata nel Palazzo della Provincia in via Avezzano 3. La sede in questione è la scuola elementare di Villa Fabio in via del Circuito. Dopo una serie di sopralluoghi, in varie strutture il Comune ha deciso di comune accordo di utilizzare la scuola di Villa Fabio poiché posizionata in una zona strategica per la convenzione in essere tra la Croce Rossa e il 118, che chiede alla stessa di coprire la parte centrale della città: da qui l'esigenza di trovare un locale collegato e vicino a quella zona oltre che idonea per tutte le attività svolte dall'Associazione stessa.

Anche questa operazione permette all'Ente di risparmiare; inoltre la Croce Rossa Italiana ha formalizzato l'intenzione di donare al Comune di Pescara un terreno di sua proprietà situato davanti alla Madonnina e al mercato ittico, che si trova quindi in un punto strategico e che potrebbe essere funzionale per nuove strategie.

"Mi preme rassicurare tutti i genitori dei bambini che studiano a Villa Fabio – ha sottolineato l'assessore al Patrimonio Veronica Teodoro – dicendo loro che quelle tre classi saranno trasferite alla scuola Carducci in via Fonte Romana anche per volontà dello stesso dirigente del Comprensivo di cui il plesso fa parte: in questo modo si creerà il primo omnicomprensivo statale della Città di Pescara che vedrà nella stessa struttura scuola materna, elementare e media".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cri si sposta a Villa Fabio, l'Alberghiero in Piazza Grue

IlPescara è in caricamento