Cronaca

Crac De Nicola: il consigliere regionale Testa chiede il patteggiamento

L'ex presidente della provincia di Pescara ha chiesto di patteggiare una condanna ad un anno e mezzo durante l'udienza preliminare che si è tenuta oggi in tribunale

L'ex presidente della provincia e consigliere regionale Guerino Testa ha chiesto di patteggiare una condanna ad un anno e mezzo nell'ambito dell'inchiesta e del processo relativo al fallimento delle società dell'imprenditore Carmine De Nicola.

La richiesta è arrivata durante l'udienza davanti al Gup Sarandrea. Il consigliere regionale di Fratelli D'Italia ha chiesto di patteggiare per due casi di bancarotta mentre ha chiesto il rito abbreviato per i reati di associazione a delinquere per i quali invece il Pm Mantini ha chiesto l'assoluzione e la prescrizione per il reato di truffa.

Nell'inchiesta sono imputate altre 17 persone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac De Nicola: il consigliere regionale Testa chiede il patteggiamento

IlPescara è in caricamento