Corvara, casolare distrutto da un'esplosione

Un casolare di campagna disabitato è stato sventrato da un'esplosione, ieri sera, nel Comune di Corvara. Sarebbe accaduto tutto a causa di una fuga di gas

Un casolare di campagna ristrutturato negli anni scorsi, ma disabitato, e' stato sventrato da un'esplosione, ieri sera, nel Comune di Corvara. Sarebbe accaduto tutto a causa di una fuga di gas proveniente da un bombolone che i vigili del fuoco di Pescara e Alanno hanno provveduto a estrarre e interrare, mettendolo in sicurezza.

Le fiamme, oltre a divorare la parte interna dell'alloggio, hanno distrutto il tetto in legno. L'esplosione ha fatto arrivare i detriti nel giardino prospicente l'abitazione. I vigili del fuoco hanno lavorato non poco per domare le fiamme e lo hanno fatto dalla parte esterna della struttura, non potendo entrare nell'alloggio che rischiava di essere pericolante.

Sul posto anche i carabinieri di Penne, che hanno dato il via agli accertamenti e ascoltato le persone che occupano la casa piu' vicina, a un centinaio di metri in linea d'aria per capire come sono andate le cose e valutare se, eventualmente, il sistema di allarme sia scattato prima del boato.

Il casolare era vuoto e non ci sono feriti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento