rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Corso Vittorio, i sostenitori della pedonalizzazione non mollano

Non mollano i cittadini e commercianti contrari alla riapertura parziale al traffico di Corso Vittorio Emanuele e si organizzano per nuove e curiose forme di protesta contro il provvedimento firmato dal Alessandrini

Non mollano i cittadini e commercianti contrari alla riapertura parziale al traffico di Corso Vittorio, ed in questi giorni si stanno organizzando per dare vita a nuove e curiose forme di protesta contro il provvedimento preso dal sindaco Alessandrini, che prevede l'accesso alle auto solo in direzione sud nord con limite 30 Km/h, accesso su entrambe le direzioni per i mezzi pubblici e di soccorso e chiusura al traffico nei giorni festivi.

In particolare Anthony Micolitti, fra i fondatori del comitato contro le auto lungo Corso Vittorio, da qualche giorno sta attuando una protesta simbolica molto particolare, ovvero l'attraversamento particolarmente lento delle strisce pedonali per indurre i veicoli a rallentare. L'obiettivo è quello di sensibilizzare gli automobilisti scoraggiandoli a percorrere l'ultimo tratto dell'arteria stradale cittadina.

Nei prossimi giorni, potrebbero esserci altre forme di protesta, fra cui un attraversamento rallentato di massa delle strisce pedonali. Il comitato inoltre è in attesa che il Comune installi i rallentatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Vittorio, i sostenitori della pedonalizzazione non mollano

IlPescara è in caricamento