menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Vittorio Emanuele: ruba dal registratore di cassa 150 euro, arrestato

La Polizia di Pescara ha ammanettato un pregiudicato 25enne, nato ad Acerra (NA), per il reato di furto aggravato. Il giovane è stato intercettato, in evidente stato di agitazione, in via Tavo all'angolo con via Verrino

La Polizia di Pescara ha arrestato un pregiudicato 25enne, nato ad Acerra (NA), per il reato di furto aggravato. Nel primo pomeriggio di ieri la squadra volante è intervenuta in Corso Vittorio Emanuele II, presso un’attività commerciale, su segnalazione di furto.

Il titolare, mentre si trovava nel locale laboratorio, aveva sorpreso un individuo di giovane età a rubare dal registratore di cassa circa 150 euro, per poi fuggire a piedi. Gli agenti, dopo aver acquisito le descrizioni del soggetto, hanno intercettato il 25enne, in evidente stato di agitazione, in via Tavo all’angolo con via Verrino, fermandolo.

Il ladro ha consegnato spontaneamente un borsello contenente banconote di vario taglio, per una somma di 115 euro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso la locale camera di sicurezza in attesa del rito per direttissima previsto oggi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento