rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, mascherine non a norma e con rincari superiori all'80%: blitz in una farmacia di Montesilvano - FOTO - VIDEO -

Nell'ambito dei controlli effettuati nelle farmacie ed attività cittadine per l'emergenza Coronavirus le fiamme gialle hanno sequestrato 427 mascherine "ffp1" non a norma

Proseguono senza sosta i controlli a tappeto da parte della guardia di finanza di Pescara nelle farmacie ed attività commerciali autorizzate all'apertura al pubblico per quanto riguarda i prezzi e gli eventuali rincari speculativi per l'emergenza Coronavirus.

Nella giornata di ieri i finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria hanno concentrato l'attenzione investigativa su una farmacia di Montesilvano dove sono state sequestrate 427 mascherine protettive modello ffp1.

RINCARI DEL 500%, BLITZ IN UNA PARAFARMACIA

Le mascherine erano vendute al pubblico senza le informazioni obbligatorie da fornire alla clientela, violando l'articolo 515 del codice penale sulle frodi in commercio. Il prezzo di vendita inoltre presentava un rincaro superiore dell'80% rispetto al prezzo d'acquisto da parte della farmacia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, mascherine non a norma e con rincari superiori all'80%: blitz in una farmacia di Montesilvano - FOTO - VIDEO -

IlPescara è in caricamento