Coronavirus: Scafa piange la morte dell'infermiere Francesco Di Berardino. L'Opi: "È morto da martire"

L'uomo, 60enne, era in servizio all'ospedale di Popoli ed è morto la notte scorsa all'ospedale di Pescara. Era stato contagiato dal Covid19

l'ospedale di Popoli dove lavorava Di Berardino

Un 60enne di Scafa, infermiere in servizio all'ospedale di Popoli, è morto la notte scorsa. L'uomo, Francesco Di Berardino, era positivo al Coronavirus e da diversi giorni le sue condizioni si erano aggravate. A quanto pare era stato contagiato assieme ad altri colleghi da una paziente arrivata a Popoli e che inizialmente era risultata negativa al tampone.

ALTRI SETTE DECESSI IN ABRUZZO PER IL CORONAVIRUS

L'ordine degli infermieri di Pescara piange la scomparsa del collega, stimato professionista come spiega la presidente Irene Rosini:

“La notizia della morte di Francesco ci lascia sgomenti e addolorati. È una vicenda che colpisce da vicino tutta la nostra compagine professionale perché questo non vuol dire morire da eroi, ma morire da martiri. La guerra contro l’epidemia da Covid-19 è stata combattuta da tutto il personale sanitario senza armi e con scarse protezioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Noi avevamo già denunciato la carenza dei dispositivi di protezione individuale e le tante dotazioni non a norma. Da adesso iniziamo a pagarne le conseguenze. Non è questo il momento delle polemiche questo è il momento del dolore. Tuttavia ci fa tanta rabbia pensare che probabilmente il nostro dolore possa derivare dalle mancanze di qualcun altro”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento