menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stabilimento balneare non rispetta orario di chiusura e 2 uomini multati per ubriachezza molesta, i controlli del sabato sera

Questo l'esito dei controlli interforze disposti dal questore Francesco Misiti nella serata di ieri, sabato 25 luglio, nel capoluogo adriatico e a Montesilvano

Uno stabilimento balneare sorpreso ancora aperto alle ore 3, dunque un'ora oltre l'orario stabilito dall'ordinanza del sindaco di Pescara, Carlo Masci, e due uomini multati per ubriachezza molesta sul lungomare.
Questo l'esito dei controlli interforze disposti dal questore Francesco Misiti nella serata di ieri, sabato 25 luglio, nel capoluogo adriatico e a Montesilvano.

A eseguire i controlli disposti dalla Questura nelle zone della movida sono stati polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale.

Questa volta non state rilevate, a differenza delle altre volte, particolari criticità tranne un paio di casi. Sulla riviera sono stati identificati 2 cittadini di nazionalità gambiana che sono stati multati ai sensi dell'articolo 668 del codice penale per ubriachezza molesta. Inoltre, intorno alle ore 3, la squadra amministrativa della Questura ha effettuato delle verifiche in uno stabilimento balneare del centro che era in fase di chiusura rilevando delle violazioni tra le quali il mancato rispetto dell'orario di chiusura prevista alle ore 2 come da ordinanza del sindaco. I controlli sono stati eseguiti anche in altri lidi ma non sono state riscontrate criticità e nemmeno assembramenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento