Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli e sanzioni dei carabinieri del Nas di Pescara nei mercati ortofrutticoli, ittici e pescherie

In vista dei pranzi delle festività natalizie i carabinieri del Nas hanno rafforzato i controlli sulla filiera alimentare

Ancora controlli a tappeto da parte dei carabinieri del Nas di Pescara su tutto il territorio regionale per verificare il rispetto delle norme riguardanti la filiera alimentare, in vista dei pranzi e delle cene durante le feste che porteranno i cittadini ad un aumento dei consumi di questi prodotti.

L'attenzione nelle ultime ore si è concentrata in particolare sui mercati ortofrutticoli, venditori al dettaglio e ittici. A causa di carenze igienico sanitarie sono stati emanati tre provvedimenti di sospensione per due strutture mercatali e un market di ortofrutta nelle rispettive asl di competenza di Chieti, Teramo e L'Aquila. Adottate prescrizione per mercati ittici e 5 pescherie lungo la costa teramana, a Pescara e lungo la costa chietina.

Denunciato un operatore del settore ortofrutticolo aquilano per tentata frode nell'esercizio del commercio, commercializzando frutta che dichiarava italiana ma che in realtà proveniva dalla Spagna.  Sempre nell’Aquilano, è scattata assieme alla Asl l'immediata sospensione dell'attività per un un operatore dell’ortofrutta che aveva attrezzato sulla pubblica strada espositori con prodotti che potevano essere contaminati da agenti atmosferici eludendo quindi i protocolli sanitari ed in materia di Covid.

L'obiettivo dei carabinieri del Nas, è tutelare la salute dei consumatori preservandoli da frodi alimentari da parte di operatori scorretti che rischiano di opacizzare coloro che lavorano rispettando le regole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e sanzioni dei carabinieri del Nas di Pescara nei mercati ortofrutticoli, ittici e pescherie

IlPescara è in caricamento