Cronaca Centro

Stazione centrale, controlli a tappeto nell'area verde a ridosso del parcheggio

Nei giorni scorsi erano stati anche alcuni esponenti del centrodestra a chiedere al neo sindaco Carlo Masci di intensificare il monitoraggio della zona. E il primo cittadino, presente oggi alle operazioni, ha risposto concretamente

Questa mattina (21 giugno) una decina di agenti della Polizia Municipale, in divisa e in borghese, ha effettuato controlli a tappeto nell'area verde a ridosso del parcheggio della stazione centrale, dove già da tempo è in atto un'emergenza sicurezza.

Nei giorni scorsi erano stati anche alcuni esponenti del centrodestra a chiedere al neo sindaco Carlo Masci di intensificare il monitoraggio della zona.

E il primo cittadino, presente oggi ai sopralluoghi con il comandante dei vigili urbani, Carlo Maggitti, e il comandante del Giona, Danilo Palestini, ha risposto concretamente, dichiarando:

"Pescara non può essere più terra di nessuno. Avevamo già cominciato e continuiamo a lavorare sulle strade: oggi siamo qui, dove abbiamo trovato una situazione di degrado che già si conosceva, ma che è inaccettabile e dobbiamo eliminare. Faremo in modo di avere una presenza costante di agenti in questa zona, ma anche negli altri quartieri cittadini, per far capire che l'aria è cambiata. Puntiamo molto sulla sicurezza urbana, per questo vogliamo eliminare il degrado. In questa area ci sono state situazioni illegali, illecite e criminose che non possiamo accettare né nelle aree centrali né in quelle periferiche. Pescara tornerà ad essere una città vivibile".

Stazione centrale, controlli a tappeto nell'area verde a ridosso del parcheggio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione centrale, controlli a tappeto nell'area verde a ridosso del parcheggio

IlPescara è in caricamento