Cronaca

Controlli antidroga nell'aeroporto d'Abruzzo su 1300 passeggeri nell'ultimo mese

L'attività degli agenti della polizia di frontiera, coordinati dal vice questore aggiunto Dino Petitti, ha portato, fortunatamente, solo a qualche segnalazione

Sono stati in totale 1.300 i passeggeri in transito sottoposti ai controlli antidroga nell'ultimo mese nell'aeroporto d'Abruzzo di Pescara.
L'attività degli agenti della polizia di frontiera, coordinati dal dirigente Dino Petitti (vice questore aggiunto), ha portato, fortunatamente, solo a qualche segnalazione. 

Per i controlli antidroga, voluti e organizzati da Petitti, la polizia di frontiera si è avvalsa dell'ausilio delle unità cinofile della Questura di Pescara.

I controlli hanno coinvolto i voli provenienti da Dusseldorf, Malta, Milano Linate, CataniaFrancoforte Hahn per totale di circa di 1.300 passeggeri controllati. Nel 2020 verrà dato nuovo impulso a questa come a ogni altra attività di prevenzione nello scalo aeroportuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidroga nell'aeroporto d'Abruzzo su 1300 passeggeri nell'ultimo mese

IlPescara è in caricamento