rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Alcol fuori orario e musica troppo alta, controlli della polizia nelle due movide

Servizio di prevenzione nelle aree di Pescara Vecchia e Piazza Muzii: contestate contravvenzioni ai trasgressori. I Carabinieri, invece, hanno fermato più di 300 persone e 200 veicoli

Assicurare una presenza costante di pattuglie, anche in abiti civili, nelle due aree della movida di Pescara; questo è uno degli obiettivi che il Questore Francesco Misiti mantiene nell’ottica del controllo del territorio, finalizzato ad assicurare che il divertimento non degeneri in situazioni di rischio per la salute delle persone e soprattutto dei giovani, protagonisti di tale scenario.

L’intensificazione dei servizi su strada ha fatto sì che nello scorso weekend i presidi di polizia nelle zone di Pescara Vecchia e Piazza Muzii consentissero di ‘guidare’ il divertimento notturno, contenendo il consumo di alcol (vietato dopo le ore 3) e la musica ad alto volume che disturba il riposo dei residenti.

Nella circostanza sono stati sottoposti a controllo diversi locali, contestate alcune contravvenzioni per mescita di alcol oltre l’orario previsto ed effettuati controlli sull’impatto acustico della musica.

Anche i Carabinieri, nel fine settimana appena trascorso, hanno svolto un servizio a largo raggio che ha interessato, oltre a Pescara, anche i Comuni di Spoltore e Cappelle sul Tavo. I militari dell'Arma hanno fermato più di 300 persone e 200 veicoli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol fuori orario e musica troppo alta, controlli della polizia nelle due movide

IlPescara è in caricamento