Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Contributo al reddito Comune di Pescara: proroga fino al 28 febbraio

L'amministrazione comunale ha fatto sapere di aver prorogato fino al 28 febbraio prossimo il termine di scadenza per accedere al bando per il contributo una tantum per le famiglie in difficoltà

L'amministrazione comunale ha fatto sapere di aver prorogato fino al 28 febbraio prossimo il termine di scadenza per accedere al bando per il contributo una tantum per le famiglie in difficoltà.

Lo hanno fatto sapere l'assessore Cerolini e il Presidente della Commissione Di Pino.

Il bando, lo ricordiamo, è riservato alle famiglie anche monoparentali, con figli a carico con età inferiore ai 25 anni, con reddito Isee complessivo pari o inferiore a 18 mila euro e un contratto di locazione o mutuo per la prima casa superiore ai 3mila euro annui.

Il contributo varia in base al punteggio in graduatoria e va dai 1000 ai 1500 euro.

 “Inizialmente avevamo fissato la scadenza dei termini per la presentazione delle domande al 28 gennaio, dunque un solo mese, ma com’è accaduto lo scorso anno, sinora abbiamo registrato una bassa partecipazione, assolutamente anomala vista la crisi occupazionale generalizzata esistente sul territorio. Per tale ragione abbiamo deciso di prorogare il bando ancora per un mese." hanno ricordato gli amministratori, sottolineando come le domande vadano scaricate dal sito del Comune o compilate presso l'Urp del Comune, o presso i Caaf.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributo al reddito Comune di Pescara: proroga fino al 28 febbraio

IlPescara è in caricamento