Usa il contrassegno per il parcheggo disabili di una persona deceduta: denunciato dalla polizia municipale

Gli agenti hanno notato l'autovettura parcheggiata su uno stallo dedicato a persone diversamente abili, ed a seguito dei controlli il contrassegno risultava intestato ad una persona deceduta

La polizia municipale di Pescara ha denunciato per falso in atto d'ufficio un uomo, proprietario di un'automobile, che aveva parcheggiato su uno stallo dedicato a persone diversamente abili senza averne titolo. Ieri pomeriggio, infatti, gli agenti stavano effettuando controlli lungo le strade cittadine ed hanno notato in via De Cecco nella zona del lungomare sud, una vettura parcheggiata sul posto per disabili.

A seguito dei controlli effettuati relativi al contrassegno esposto, si è scoperto che il tagliando era regolare ma apparteneva ad una persona deceduta, e dunque di fatto decaduto. Si è proceduto alla rimozione del veicolo e quando sul posto è arrivato il proprietario ha protestato animatamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento