menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consumo di suolo: anche l'Abruzzo nel dossier di Legambiente

Legambiente ha fatto sapere che c'è anche l'Abruzzo nel dossier riguardante il conusmo di suolo e lo stravolgimento del paesaggio costiero in Italia. "Sostituire il modello legato al mattone"

C'è anche l'Abruzzo nel dossier di Legambiente riguardante il consumo di suolo e l'urbanizzazione.

Secondo i dati diffusi dall'associazione, in Abruzzo la superficie artificiale, destinata ad edilizia residenziale, commerciale e industriale, è pari al 3,4% del totale, un dato altissimo se si considera che le aree di pianura in Abruzzo sono pari appena all'1%.

Per quanto riguarda l'urbanizzazione, fra il 1995 e 2006 si registra il picco di costruzoni sulla costa, con un aumento della superficie edificata pari al 7% rispetto al 2001, a fronte di un aumento della popolazione del 5,5%.

"Occorrono idee nuove per i centri urbani, da sostituire al modello di sviluppo centrato sul mattone" ha detto Nelli, della segreteria di Legambiente Abruzzo.

Da segnalare anche la crescita esponenziale di seconde case sulle aree costiere e sui territori più belli e sensibili d'Italia. Le coste abruzzesi non sono da meno, e vengono descritte come dei veri e propri muri di cemento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento