rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Comune: Mascia non si dimette, anzi si ripropone

"Io vado fino in fondo: non mi dimetto". Lo ha annunciato, oggi pomeriggio, il sindaco Luigi Albore Mascia. "Mi precludo qualunque altra possibilità, sia chiaro"

"Io ho voluto fare il sindaco, ho avuto il consenso per farlo, ho sottoscritto un contratto con gli elettori. Io vado fino in fondo: non mi dimetto". Lo ha annunciato, oggi pomeriggio, il sindaco Mascia.

"Mi precludo - ha proseguito - qualunque altra possibilita', questo sia chiaro. Lo faccio con consapevolezza, coraggio e, soprattutto, con convinzione per rispetto degli elettori, della mia persona e dei miei compagni di squadra. Quindi questo rafforza ancora di piu' il tema della riproposizione alla guida di Pescara. Questa e' la strada che io ho scelto 5 anni fa, la perseguo fino in fondo e ovviamente ripropongo la mia candidatura piu' che mai".

I partiti, secondo Mascia, "faranno il loro lavoro, si continuano a consultare. Sento parlare di primarie: questa ipotesi deve essere applicata nel centrodestra nel caso in cui ci sia un'amministrazione uscente di centrosinistra e va scelto un nuovo candidato e nel caso in cui un sindaco uscente di centrodestra sia arrivato al secondo mandato e quindi bisogna scegliere un nuovo candidato".

Mascia ha poi concluso: "Quando c'e' un sindaco uscente, per rispetto di quel sindaco e soprattutto per il bene e l'apprezzamento del lavoro svolto, bisogna far quadrato intorno a quel sindaco uscente ed accompagnarlo verso quella verifica elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune: Mascia non si dimette, anzi si ripropone

IlPescara è in caricamento