rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Comune, a Pescara lavori socialmente utili per chi viene beccato alla guida ubriaco

Grande successo per il progetto del Comune di Pescara, in collaborazione con il Tribunale, riguardante l'utilizzo in lavori socialmente utili per i cittadini a cui è stata ritirata la patente per guida in stato d'ebrezza

Sono numeri importanti, che hanno stupito gli stessi amministratori comunali quelli riguardanti il progetto che prevede l'utilizzo dei cittadini a cui è stata ritirata la patente per guida in stato d'ebrezza.

Cinquantadue persone, infatti, hanno potuto usufruire di questa possibilità, che prevede l'impiego per 100 ore complessive in mansioni di vario genere, dalla manutenzione del verde a quella stradale, assistenza a disabili.

L'88% sono uomini, con età media fra i 26 e 35 anni, e provengono da tutte le fasce di reddito e d'istruzione, dai laureati ai diplomati o disoccupati. Ovviamente per loro non è stata prevista alcuna retribuzione, ma non hanno avuto nè il sequestro del mezzo nè la pena pecuniaria.

"Per il 2013 la convenzione, nata da una felice intuizione del Presidente del Tribunale Cassano e dell’Ufficio Penale Esecuzioni Esterne, è ovviamente stata rinnovata, con circa 100 utenti che attendono di poter cominciare il proprio lavoro gratuito all’interno dell’Ente" fanno sapere dal Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, a Pescara lavori socialmente utili per chi viene beccato alla guida ubriaco

IlPescara è in caricamento