Cronaca Montesilvano

Combattimento fra cani a Montesilvano, il servizio shock di Striscia La Notizia

Come annunciato nei giorni scorsi, è stato trasmesso nella puntata di ieri 14 novembre il servizio di Edoardo Stoppa sull'addestramento e combattimento di pitbull in strada fra le case popolari

Ha suscitato scalpore e polemiche, come prevedibile, il servizio di Striscia la Notizia trasmesso ieri riguardante l'addestramento di pitbull da combattimento lungo le strade della zona popolare di Montesilvano, in via Rimini.

Edoardo Stoppa è arrivato sul posto assieme all'operatore dopo la denuncia di un ragazzo residente della zona, che aveva giorni fa pubblicato un video su Facebook che mostrava i cani liberi in strada ed addestrati al combattimento da parte di alcuni rom residenti nelle case popolari.

Per questo, il ragazzo era stato anche minacciato e picchiato. Nel servizio, Stoppa arriva in zona e parla con il giovane ed alcune famiglie rom che accusano il ragazzo di aver dichiarato il falso.

IL SERVIZIO DI STRISCIA

Un giovane rom, addirittura, dichiara: "Quello che ha fatto il video è omosessuale" un chiaro pregiudizio omofobo.

La situazione però dopo qualche minuto di calma degenera: l'operatore viene strattonato e preso al collo nel tentativo di rubargli la telecamera.

Arrivano anche i carabinieri che identificato gli aggressori e la tensione scende.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Combattimento fra cani a Montesilvano, il servizio shock di Striscia La Notizia

IlPescara è in caricamento