menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coltelli da Rambo e sostanze dopanti nascoste in casa, giovane denunciato

I carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione) di Pescara che si sono occupati di eseguire una perquisizione personale e domiciliare nei confronti di un giovane del Pescarese

Una vasta operazione contro il traffico internazionale di sostanze dopanti è stata condotta dai militari del Reparto Operativo del Comando carabinieri per la Tutela della Salute di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Enna e nel corso del blitz hanno operato anche i carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione) di Pescara che si sono occupati di eseguire una perquisizione personale e domiciliare nei confronti di un giovane del Pescarese

In particolare, i militari dell'Arma, che hanno curato l’attività di polizia giudiziaria eseguita nei suoi confronti, hanno rinvenuto nell'abitazione del ragazzo, una ventina di confezioni di farmaci il cui impiego è considerato doping. 

Si tratta di specialità medicinali di fabbricazione sia nazionale che estera. Per le prime verrà verificata la presenza, o meno, della prescrizione medica, requisito necessario per l’acquisto in farmacia. Per i farmaci di importazione andranno approfondite le modalità e i canali di introduzione in  Italia.
Parliamo di sostanze farmacologicamente attive quali testosterone, ossimetolone, clomifene, mesterolone e gonadotropina corionica, tutte ricercatissime nel mondo dei “palestrati” per gli effetti anabolizzanti. Nel corso della perquisizione i Nas hanno anche rinvenuto un “set” coltelli tipo “rambo”, con punta acuminata e lama affilata, per la cui detenzione è obbligatoria la denuncia all’Autorità di pubblica sicurezza. Nei confronti del giovane, oltre al sequestro, è anche scattata la denuncia alla Procura di Pescara per detenzione abusiva di armi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento