menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colli, primo giorno di scuola senza banchi e sedie alla "Montale Gescal"

La terza B della scuola elementare "Montale Gescal" si è trovata stamane, primo giorno di scuola, senza i banchi e le sedie all'interno dell'aula a causa di alcuni ritardi nelle consegne dei nuovi arredi

Aula vuota per i bambini della terza B della scuola elementare "Gescal Montale" dei Colli, che oggi per il primo giorno di scuola hanno avuto l'amara sorpresa di dover seguire le lezioni in piedi o seduti a terra.

La denuncia arriva dal consigliere di Forza Italia Rapposelli, che parla di un episodio inaccettabile ed attacca l'amministrazione comunale, ed in particolare l'assessore Di Iacovo.

"Parliamo di una richiesta presentata con 7 mesi di anticipo, proprio per mettere il Comune nelle migliori condizioni per svolgere tutta la procedura di gara d’appalto e di affidamento del servizio. Peccato che quella richiesta, puntualmente protocollata in Comune, si sia arenata tra l’indifferenza degli uffici tecnici della pubblica istruzione e un assente, quanto distratto, assessore Di Iacovo che non si è mai visto nella elementare ‘Gescal-Montale’ come in tutte le altre scuole di Pescara. Da quanto abbiamo appreso, sembra che appena tre settimane fa, cioè alla vigilia di Ferragosto, la lettera sia riesumata tra le carte e il servizio, in modo pasticciato, abbia indetto una gara d’appalto frettolosa per tentare di correre ai ripari." ha dichiarato Rapposelli, aggiungendo che la ditta appaltatrice aveva garantito che gli arredi sarebbero arrivati in tempo per l'apertura delle scuole ma evidentemente ci sono stati altri problemi che hanno causato il problema di questa mattina.

Rapposelli intanto ha chiesto l'avvio di un'indagine interna per accertare tutte le responsabilità del caso, sottolineando come l'amministrazione comunale avrebbe dovuto attingere al fondo di riserva se i fondi in bilancio non erano disponibili, in modo da coprire questa urgenza.

"Quindi adotteremo tutte le misure amministrative affinchè chi ha sbagliato vada a casa, a partire dall’assessore Di Iacovo” ha concluso il consigliere di Forza Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento