menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coisp Polizia: "Giovedì 1 luglio manifestazione davanti alla Questura"

Il sindacato di Polizia autonomi Coisp ha fatto sapere che giovedì 1 luglio protesterà davanti alla Questura di Pescara contro la manovra finanziaria e le ultime scelte del Governo

Una manifestazione davanti alla Questura, giovedì 1 luglio, per protestare contro la manovra finanziaria e le ultime scelte del Governo in merito alla sicurezza ed alle Forze dell'Ordine.

Così il Coisp, sindacato autonomo di Polizia, esprimerà il proprio disappunto per i tagli previsti nel decreto della Manovra Finanziaria. A parlare è il segretario regionale Alessandro Rosito: "Invece di essere coerente con quanto sbandierato in campagna elettorale, l'attività di Governo del centro-destra è sinora stata caratterizzata dalla volontà di punire poliziotti e magistrati. Ci stanno punendo- continua Rosito- e, ancora una volta, ci stanno accoltellando alle spalle!! La manovra finanziaria contenente "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica", è un'offesa alla specificità del lavoro dei poliziotti tanto propagandata da questo Governo" dichiara il sindacato, che parla di blocco del trattamento economico per 4 anni, missioni di espulsione dei clandestini a spese dei poliziotti, aumento di 30/40 euro mensili per il 2008/2009 ed altri provvedimenti giudicati umilianti nei confronti dei poliziotti.

"Centinaia di poliziotti abruzzesi,- conclude Rosito- con un PUGNALE PIANTATO NELLA SCHIENA denunciano la reale azione del Governo nei confronti della sicurezza del Paese, ed esprimono il doloroso sentimento con il quale operano, oggi, tutti gli Appartenenti delle Forze di Polizia." prosegue Rosito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento