menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cocaina e marijuana in un canneto, un arresto a Silvi Marina

Un albanese domiciliato a Francavilla al Mare è stato arrestato dagli uomini della Guardia di Finanza per spaccio di ingenti quantitativi di cocaina e marijuana nei confronti di pushers di Pescara e Teramo

Un albanese domiciliato a Francavilla al Mare è stato arrestato dagli uomini della Guardia di Finanza di Chieti e da quelli della Sezione di polizia giudiziaria della Polizia di Stato presso la Procura della Repubblica per spaccio di ingenti quantitativi di cocaina e marijuana nei confronti di pushers di Pescara e Teramo.

I numerosi pedinamenti hanno consentito di accertare che l'uomo, per effettuare una cessione di droga, entrava all'interno di un boschetto nel comune di Silvi Marina per rimanevi alcuni minuti. L'altro ieri, nel corso di uno dei pedinamenti, l'albanese e' stato controllato e trovato in possesso di una busta trasparente contenente un etto circa di marijuana.

All'interno del boschetto e' stata rinvenuta ulteriore droga. Dopo un accurato controllo di tutte le zone frequentate dall'albanese, gli investigatori hanno rinvenuto, ben celati in buchi opportunamente effettuati nel terreno, ulteriori 250 grammi di marjuana, due pezzi di cocaina del peso complessivo di circa 350 grammi, l'occorrente per il confezionamento e una bilancia elettronica di precisione.

Il valore dello stupefacente sequestrato, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre 30.000 euro. L'albanese e' stato quindi arrestato e condotto presso il carcere di Teramo. Le indagini sono incentrate a individuare il canale di approvvigionamento della sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento