Cronaca

Ai domiciliari ma con la cocaina in casa, pescarese finisce in manette

Ieri pomeriggio, durante un controllo, l'uomo non è stato trovato in casa dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine e, al suo ritorno, si è mostrato nervoso. Dalla successiva perquisizione domiciliare è saltata fuori la droga

Ai domiciliari ma con la cocaina in casa, per la precisione 60 grammi della sostanza stupefacente. Per tale ragione un pescarese di 55 anni è finito in manette con l’accusa di detenzione a fini di spaccio.

Ieri pomeriggio, durante un controllo, l'uomo non è stato trovato in casa dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine, che hanno così atteso il suo ritorno. Quando se li è trovati davanti, il 55enne (che aveva il permesso di uscire solo per motivi di lavoro) si è subito mostrato nervoso.

A quel punto gli agenti si sono insospettiti, decidendo di perquisire l'appartamento. Una volta trovata la droga, l'uomo è stato arrestato e, su disposizione del pm Andrea Di Giovanni, trasferito nel carcere di San Donato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari ma con la cocaina in casa, pescarese finisce in manette

IlPescara è in caricamento