rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Civitaquana

Civitaquana: minacce di morte e armi clandestine, arrestato

Ha minacciato di morte i familiari e, all'arrivo dei Carabinieri, li ha aggrediti per impedirgli di sequestrare un fucile detenuto illegalmente. Per questo un 75enne di Civitaquana è stato arrestato

Ha minacciato di morte moglie e figlia dopo un violento litigio, e quando nella sua abitazione sono arrivati i Carabinieri, li ha aggrediti per impedire il sequestro di un fucile detenuto illegalmente.

Per questo, un 75enne di Civitaquana è stato arrestato ieri pomeriggio con l'accusa di detenzione di armi clandestine e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli stessi familiari avevano segnalato ai militari la presenza di armi in casa, ed in effetti l'anziano possedeva un fucile calibro 24 senza marca e matricola e 30 cartucce, all'interno dell'armadio della camera da letto.

L'uomo si trova agli arresti domiciliari, mentre i familiari si sono trasferiti presso un'altra abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitaquana: minacce di morte e armi clandestine, arrestato

IlPescara è in caricamento