Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Città sant'angelo

Città Sant'Angelo, la polizia sequestra 141 chili di fuochi pirotecnici

Erano nella disponibilità di un 23enne, amministratore di una società titolare di licenza prefettizia di deposito di materiale esplodente. Il giovane è stato denunciato

Sequestrato materiale pirotecnico in provincia di Pescara. Nel corso di un servizio di controllo di vigilanza e prevenzione sul commercio e la detenzione di "botti", disposto dal questore Paolo Passamonti, la polizia amministrativa, con l'ausilio della squadra artificieri, ha proceduto al sequestro di artifici pirotecnici gia' collegati fra loro in serie.

Erano nella disponibilita' di un 23enne, a Citta' Sant'Angelo, amministratore di una societa' titolare di licenza prefettizia di deposito di materiale esplodente. La normativa dispone che gli artifici, affinche' siano in sicurezza, non possono essere collegati se non nel sito predisposto per l'accensione dei fuochi, per evitare l'innesco di un'esplosione la cui potenzialità dipende dal quantitativo di materiale presente.

Data l'elevata pericolosita', si e' provveduto al sequestro del materiale, corrispondente a circa 141 chili di principio attivo. Il 23enne e' stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Sant'Angelo, la polizia sequestra 141 chili di fuochi pirotecnici

IlPescara è in caricamento