Cronaca

Città Sant'Angelo, bambina morta all'Outlet: indaga la Procura

Emergono i primi particolari riguardanti la tragedia avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi al Città Sant'Angelo Village. Sembra infatti che la pesante statua che ha travolto la bimba fosse stata spostata di recente

Emergono i primi particolari riguardanti la tragedia avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi al Città Sant'Angelo Village, che ha portato alla morte di una bambina di 5 anni di origini russe, che si trovava nel centro commerciale assieme alla mamma ed alla nonna.

A quanto pare, in base alle prime indagini ed ai rilievi effettuati sul posto dai Carabinieri e dal sostituto procuratore Campochiaro, la pesante statua che ha travolto la bimba era stata spostata di recente.

La bambina, hanno riferito alcuni testimoni, stava giocando con la sorellina nei pressi della scultura, e quando ci si è aggrappata le è caduta addosso provocandole una frattura letale al cranio.

Non è ancora chiaro se la statua fosse stata fissata ed ancorata dopo lo spostamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Sant'Angelo, bambina morta all'Outlet: indaga la Procura

IlPescara è in caricamento