menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città dello Sport, ex sindaco Mascia condannato dalla Corte dei Conti

L'ex sindaco di Pescara Albore Mascia è stato condannato dalla Corte dei Conti a pagare un risarcimento pari a 15 mila euro per la vicenda relativa all'incarico conferito alla manager Briolini

Condannato dalla Corte dei Conti a pagare 15 mila euro per l'incarico conferito a Barbara Briolini per la questione della nomina di Città Europera dello Sport nel 2012.

Protagonista della vicenda l'ex sindaco di Pescara Albore Mascia, assolto invece a livello penale per la stessa questione. Il pagamento servirà come risarcimento per il Comune, Provincia, Camera di Commercio e Coni, enti organizzatori.

L'inchiesta nacque dopo un esposto di due consiglieri d'opposizione (fra cui l'attuale assessore Sulpizio) riguardante quell'incarico da 36 mila euro, contestata in quanto Mascia avrebbe dovuto cercare la risorsa che si sarebbe occupata della nomina all'interno dell'organico presente nello staff comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento