Circolo privato e sala scommesse aperti abusivamente: blitz della polizia a Montesilvano e Pescara

All'interno del circolo aperto abusivamente rintracciato anche un albanese destinatario di un provvedimento di rintraccio da parte dell'autorità giudiziaria

Ancora controlli e sanzioni da parte delle forze dell'ordine per il rispetto delle restrizioni imposte dal Governo e dalla Regione per la pandemia. Nonostante la quasi totalità degli esercenti rispetti le regole, alcune attività proseguono abusivamente a ricevere clienti nonostante i divieti.

Per questo, nell'ambito dei controlli sul territorio eseguiti costantemente da parte degli uomini della questura di Pescara, è stato sanzionato e chiuso per 5 giorni un circolo privato di Montesilvano. All'interno erano presenti diverse persone a giocare a carte. Dieci i verbali oltre alla sanzione relativa alla chiusura. All'interno del circolo era presente anche un cittadino albanese, senza tessera associativa, con un provvedimento di rintraccio dell'autorità giudiziaria a carico.

Un’altra attività è stata trovata a Pescara aperta ed operativa, malgrado il divieto, con la presenza di clienti intenti a fare scommesse. Anche qui sono scattate le sanzioni e la chiusura per cinque giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento