rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Centro

Si chiudono i saldi, multati 18 negozi

Il Nucleo Commercio della Polizia municipale ha effettuato i tradizionali controlli sull'esposizione del doppio prezzo in vetrina e sulla comunicazione anticipata fatta al Comune, svolgendo ulteriori verifiche sulla base di una programmazione che è stata redatta dal Suap

Si è conclusa con 18 negozi multati la stagione dei saldi invernali a Pescara. Nello specifico, sono state elevate 17 sanzioni da 3mila euro ciascuna e una sanzione da 6mila euro. Commentando questi dati, l’assessore al Commercio Gianni Santilli si è detto soddisfatto:

"L’obiettivo è stato quello di tutelare chi opera nel pieno rispetto delle regole, e i risultati, ancora una volta, hanno dato prova della straordinaria maturità ormai raggiunta dai nostri operatori. Le 18 multe elevate rappresentano un numero veramente irrisorio a fronte dell’ondata di controlli serrati condotti nel corso dei due mesi di supersconti in tutte le attività commerciali, dal centro a Portanuova”.

Il Nucleo Commercio della Polizia municipale, coordinato dal maggiore Danilo Palestini, da un lato ha effettuato i tradizionali controlli sull’esposizione del doppio prezzo in vetrina e sulla comunicazione anticipata fatta al Comune, e dall’altro ha svolto ulteriori verifiche sulla base di una programmazione che, come previsto dalla nuova normativa, è stata redatta dal Suap.

La stagione dei saldi invernali è partita lo scorso 5 gennaio, addirittura un giorno prima dell’Epifania, per venire incontro alla crisi che riguarda il settore commercio e consentire ai negozianti di attirare la clientela nel periodo immediatamente post-festivo. I controlli hanno verificato se l’esercente esponesse già in vetrina il prezzo di partenza del capo in vendita, la percentuale di sconto applicata e il prezzo finale, ma anche se riconoscesse al cliente la possibilità di pagare i propri acquisti con carta di credito e di cambiare il capo acquistato in saldo qualora risultasse danneggiato.

"La categoria degli esercenti si è fortemente responsabilizzata - ha comunque specificato Santilli - Durante i saldi invernali del 2008 su 300 attività controllate sono stati elevati 280 verbali; nei saldi estivi del 2008 il dato era sceso a 70 verbali; nei saldi invernali 2009 appena 8 verbali; i saldi estivi del 2010 si sono chiusi con una decina di verbali; i saldi estivi del 2011 sono terminati con nessuna multa comminata. Nell’estate 2012 la stagione si è chiusa con appena 10 multe, in tutti i casi per mancata esposizione, da parte degli esercenti, della percentuale di sconto applicata”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiudono i saldi, multati 18 negozi

IlPescara è in caricamento