menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura Punti Nascite, protesta shock di Forza Nuova a Pescara

Forza Nuova ha voluto protestare contro la chiusura dei punti nascite di Atri, Ortona e Penne lasciando un pacco di pannolini sporchi di sangue (simulato con succo di pomodoro) davanti alla sede della Regione

No alla chiusura dei punti nascite di Atri, Ortona, Penne e Sulmona da Forza Nuova Abruzzo che, la notte dell'Epifania, ha lasciato un pacco di pannolini sporchi di sangue davanti alla sede della Regione lungo viale Bovio a Pescara.

I pannolini erano in realtà imbevuti di succo di pomodoro, ma l'obiettivo del movimento era quello di protestare contro la politica adottata dal Governo riguardo la sanità e i punti nascite.

"E' sconcertante dover assistere allo smantellamento della sanità pubblica pezzo per pezzo ed ancora più sconvolgente è l'ignavia di quasi tutti i partiti e movimenti, sottomessi alla volontà di burattinai che decidono come organizzare maggioranze ma anche opposizioni, e tutto ciò in un periodo storico dove l'assistenza sanitaria per gli immigrati clandestini ci viene imposta a livello europeo mentre sempre più italiane partorienti periscono per negligenza medica o carenza tecnica ospedaliera. " ha dichiarato Forza Nuova, che chiede al presidente D'Alfonso di chiedere sucsa agli abruzzesi ed alle donne, vittime di una "storica ed umiliante decisione lobbistica".

sangue2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento