rotate-mobile
Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

"Chiusura improvvisa di Corso Vittorio", M5S presenta una diffida

Il M5S ha presentato una diffida per l'immediata riapertura al traffico di Corso Vittorio nella giornata odierna. Tutta colpa dello svolgimento del mercatino "Arti e Mestieri"

Il M5S ha presentato una diffida per l’immediata riapertura al traffico di Corso Vittorio Emanuele II nella giornata odierna. Tutta colpa dello svolgimento del mercatino “Arti e Mestieri”, a causa del quale è stata "violata una norma di sicurezza fondamentale: è stato infatti chiuso al passaggio delle auto quel tratto di strada che rappresenta l’unica via di fuga/uscita delle relative ZTL 1 e ZTL 2 (via Umbria) così come previsto dall’ordinanza n° 89/2015 Disciplina Ztl e aree pedonali della Città di Pescara”, afferma la consigliera comunale Erika Alessandrini (foto).

La scelta "superficiale" dell’assessore Cuzzi ha "colto di sorpresa tutti: i residenti di via Roma, via Trento, via Milano, via Emilia hanno trovato sbarrata la via d’uscita obbligata loro dall’ordinanza sulla ZTL, i negozianti del centro cittadino non avvisati ed anche i genitori che accompagnavano i propri figli nel frequentatissimo plesso scolastico di via Milano, che hanno trovato sbarrata la strada di accesso alla struttura senza alcun preavviso. Stessa sorte toccata ai viaggiatori che non stati avvertiti in tempo del cambiamento del percorso degli autobus transitanti solitamente su Corso Vittorio Emanuele II", ha concluso la Alessandrini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chiusura improvvisa di Corso Vittorio", M5S presenta una diffida

IlPescara è in caricamento