Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Razzismo sul web, chiuso sito Stormfront.org: perquisizioni anche a Pescara

Fra gli arrestati nell'ambito dell'operazione di Polizia riguardante il razzismo ed antisemitismo sul web, che ha visto il sequestro del sito Stormfront.org, c'è anche un 23enne pescarese. Perquisizioni anche in città

Fra gli arrestati nell'ambito dell'operazione della Polizia riguardante l'antisemitismo e razzismo sul web, che ha portato al sequestro del sito Stormfront.org, c'è anche un abruzzese.

Perquisizioni anche in città, con l'arresto di un 23enne residente in provincia di Pescara, C.L, accusato assieme ad altre tre persone di essere il moderatore ed uno dei responsabili del sito oscurato, sul quale era presente un forum dove si inneggiava allo sterminio nazista degli ebrei ed al razzismo.

Ventuno gli indagati per associazione a delinquere.

Perquisioni e sequestri in tutta Italia, di materiale informatico e cartaceo, compresi volantini razzisti, oltre ad armi da taglio. Il sito era colmo di insulti, minacce, frasi e commenti razzisti, compresi video che attribuivano la crisi economica globale ad un presunto complotto giudaico, con la negazione dell'Olocausto.

Da segnalare anche la pubblicazione di una presunta lista nera di nomi di personaggi che avrebbero aiutato gli ebrei, fra cui l’Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, il Presidente della comunità ebraica romana Riccardo Pacifici, i giornalisti Gad Lerner e Maurizio Costanzo, il Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Torino dott.ssa Laura Longo, i Giudici del Tribunale del Riesame di Palermo dott.ssa Antonella Consiglio, dott.ssa Giuseppina Di Maida e dott. Filippo Serio, il Sindaco di Padova Flavio Zanonato.

Ad incastrare i responsabili la Polizia Postale che ha aggirato i blocchi e flitri che permettevano ai responsabili di collegarsi in rete senza essere localizzati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzismo sul web, chiuso sito Stormfront.org: perquisizioni anche a Pescara

IlPescara è in caricamento