menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi dalla polizia nel centro scommesse, multate 7 persone e licenza sospesa

I controlli della polizia hanno portato ad accertare come il centro scommesse fosse aperto nonostante i divieti imposti per il Covid-19

Sette persone all'interno di un centro scommesse di Pescara mentre si stavano disputando le partite del campionato di Serie B e l'anitcipo della Serie A di calcio l'altro ieri pomeriggio, sabato 6 marzo.
Ma sono stati sorpresi dalla polizia che li ha multati per 400 euro e ha sospeso la licenza del locale per 5 giorni.

Le sale giochi siano chiuse da mesi a causa della pandemia da Covid-19 e dunque nessuno avrebbe potuto essere nel centro scommesse sottoposto a controllo.

La verifica è stata eseguita dalla squadra amministrativa della divisione polizia amministrativa e sociale che ha deciso di sottoporre a controllo il locale nel centro della città, dopo aver notato uno strano viavai. Delle sette persone identificate all’interno del centro scommesse, cinque sono state sanzionate in via amministrativa, ai sensi dell’articolo 4 del decreto legge 19/2020,  al pagamento di una somma di 400 euro.

Per il proprietario e l'addetto della sala giochi, è stata decisa la sanzione amministrativa oltre alla sospensione della licenza per cinque giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento