Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Nonna Argentina spegne cento candeline: grande festa al Centro Nazareth

Anche il sindaco ha fatto gli auguri ad Argentina Perpetuini, circondata dall'affetto della figlia Maria Cantò, del genero Mario Capasso, dei nipoti Cristian e Luca, dei pronipoti e di tutti gli altri parenti giunti per l'occasione anche da Cisterna di Latina

Grande festa per i 100 anni di Argentina Perpetuini al Centro Nazareth di Pescara. E’ qui che nonna Argentina, ieri, ha spento le sue prime 100 candeline, circondata dall’affetto della figlia Maria Cantò, del genero Mario Capasso, dei nipoti Cristian e Luca, dei pronipoti e di tutti gli altri parenti giunti per l’occasione anche da Cisterna di Latina.

Nata a Giulianova il 1° febbraio 1917, Argentina ha trascorso l’infanzia e la giovinezza fra Chieti Scalo, Avezzano e l’Agro Pontino. Vedova dai primi anni Quaranta – il marito fu dichiarato disperso in Guerra – la nonnina è poi vissuta sempre a Villareia, dove era in servizio nella scuola primaria. Da circa vent’anni abita a Pescara. Ieri, a farle gli auguri nella residenza per anziani, c’era anche il sindaco del capoluogo adriatico, Marco Alessandrini, intrattenutosi a lungo con la famiglia della festeggiata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonna Argentina spegne cento candeline: grande festa al Centro Nazareth

IlPescara è in caricamento