rotate-mobile
Cronaca Via Raiale

Cementificio Pescara, lavoratori incontrano il sindaco Mascia

Il sindaco Mascia ha incontrato ieri i lavoratori del cementificio Sacci di via Raiale, che hanno protestato davanti al Comune per la chiusura dello stabilimento

Vicinanza ai lavoratori, contatti con la famiglia Federici proprietaria del cementificio ma determinazione nel chiedere la delocalizzazione della struttura.

E' la linea adottata dal sindaco di Pescara Mascia, che ieri ha incontrato i rappresentanti sindacali ed i lavoratori del cementificio Sacci di via Raiale, che hanno organizzato un sit in davanti al Comune per protestare contro la decisione dell'azienda di chiudere lo stabilimento, dove lavorano circa 100 persone.

"Ovviamente il Comune di Pescara ribadisce e conferma la posizione assunta ormai un anno fa, quando abbiamo espresso un parere contrario, parere obbligatorio ma non vincolante, al rinnovo e all’ampliamento dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, con un atto coraggioso dinanzi al quale, però si è bloccato l’intero iter procedurale di autorizzazioni, complice, probabilmente, anche l’aggravarsi di quella crisi economica planetaria e il blocco dell’edilizia che hanno di fatto dato un’accelerazione al rischio di chiusura della struttura. Dunque tutela dell’ambiente, ma senza dimenticare le 100 famiglie che hanno diritto al lavoro” ha detto Mascia, che intende incontrare la famiglia Federici, in attesa dell'incontro del 27 settembre fra Regione e Provincia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cementificio Pescara, lavoratori incontrano il sindaco Mascia

IlPescara è in caricamento