menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cattivi odori, malori per i dipendenti Attiva: nuovo stop al sansificio

Il sindaco Alessandrini ha firmato un'ordinanza urgente per bloccare nuovamente le attività del sansificio, riaperto per eseguire alcuni test in questi giorni. Sabato, infatti, alcuni dipendenti Attiva avrebbero avuto dei malori

Nuovo stop per il sansificio di via delle Torrette, per la questione cattivi odori.

Sabato infatti il sindaco Alessandrini ha firmato un'ordinanza urgente che ha imposto un nuovo stop all'attività, che aveva riavviato i forni per eseguire alcuni test dopo le modifiche apportate dai titolari. La ripresa dell'attività era stata autorizzata dalla Provincia, ma i cattivi odori erano subito ripresi.

Il primo cittadino ha disposto la chiusura dopo la segnalazione del medico del personale Attiva, che ha parlato di problemi di salute per alcuni dipendenti che lavoravano nel piazzale dell'azienda, che si trova a pochi metri dal sansificio. I dipendenti, ha riferito il medico, avrebbero avuto bruciore agli occhi ed alla gola e piccoli problemi respiratori.

"A fronte della segnalazione mi sono recato sul posto insieme con la Polizia Municipale e a un rappresentante della Asl per valutare lo stato dei fatti e chiedere il preventivo blocco delle attività produttive in attesa di un chiarimento sulle cause. Una verifica che effettuerà la Provincia circa il rispetto dell'autorizzazione concessa e di tutti i parametri, in attesa che ciò avvenga ho ritenuto opportuno intervenire tempestivamente con l'ordinanza che ha sospeso l'attività del sansificio fino alla eliminazione delle cause che hanno determinato il sorgere e il diffondersi di quegli odori così molesti” ha dichiarato Alessandrini.

Ricordiamo che la vicenda dei cattivi odori ormai va avanti da mesi, fra ordinanze, proteste e polemiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento