Cronaca

Si spezza l’albero, catamarano scuffiato recuperato a 400 metri dalla riva [FOTO]

Il fatto si è verificato oggi pomeriggio. Le due persone a bordo del catamarano sono state tratte in salvo e sono attualmente in buone condizioni di salute

Un catamarano scuffiato, al quale si era spezzato l’albero, è stato recuperato a 400 metri dalla riva nel tratto di mare di fronte al Lido Barracuda con un lieto fine, nonostante il mare mosso. È successo oggi pomeriggio intorno allle ore 16: la centrale operativa Salvamento Pescara ha ricevuto una segnalazione dal bagnino di salvataggio in servizio in quel momento, allertando immediatamente la direzione marittima.

Sono intervenuti, per le operazioni di soccorso ai diportisti, i bagnini de “La Compagnia del Mare - Lifeguard” Diego Di Corcia e Giacomo Salvatore, in servizio ai lidi Barracuda e Acapulco, a bordo di un pattino con indosso il giubbetto di salvataggio e il caschetto. Si sono aggiunti a nuoto, in ausilio ai due, anche i bagnini del Sea Club e del Traghetto, Paolo Ricciardi e Davide Zuccarini.

Le due persone a bordo del catamarano sono state tratte in salvo e sono attualmente in buone condizioni di salute. Al rientro a riva tutti i ragazzi sono stati accolti da tanti applausi da parte dei bagnanti. Sul posto anche la pattuglia automontata del Salvamento Pescara. Il presidente Cristian Di Santo si congratula con i ragazzi "per il bellissimo lavoro di squadra", sottolineando che "hanno saputo portare a termine tutta l'operazione da veri professionisti".

Bagnini Compagnia del Mare-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spezza l’albero, catamarano scuffiato recuperato a 400 metri dalla riva [FOTO]

IlPescara è in caricamento