Cronaca

Cassa integrazione: 3.799.751 ore per Pescara nel 2012

La Cgil sostiene che la cig sia "volata" in regione per quanto riguarda l'anno appena trascorso, ma va comunque detto che il capoluogo adriatico figura all'ultimo posto tra le quattro province abruzzesi

Circa 4mila ore di cassa integrazione in più rispetto al 2011 sono state autorizzate in Abruzzo dall'Inps nel 2012. E' quanto riportato dalla Cgil. Sono stati interessati, in tutto, 15.563 lavoratori.

Pescara, però, non va così male in questa singolare "classifica": al primo posto, infatti, figura la provincia di Teramo (11.006.041 ore), seguita da Chieti (10.590.098), L'Aquila (6.913.395) e, appunto, Pescara come fanalino di coda con 3.799.751 ore.

A Teramo va il primato della cigs, con 6.135.827 ore. Sono cresciuti i beneficiari di indennità di mobilità (6.742) e di disoccupazione (18.280). Il tasso di disoccupazione, infine, è passato dal 7,8% (ultimo trimestre 2011) al 9,5%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione: 3.799.751 ore per Pescara nel 2012

IlPescara è in caricamento