rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Caso mense, il Comune rispedisce al mittente le accuse della Cir Food

Da Palazzo di Città vogliono vederci chiaro. Accogliendo le richieste avanzate negli ultimi giorni dai genitori, si valuta anche l'eventualità di far portare il cibo da casa a chi dovrà andare a scuola fino alla fine del mese

Il Comune di Pescara dice la sua sul caso mense e rispedisce al mittente le affermazioni della Cir Food, che aveva negato ogni addebito sostenendo che la colpa della situazione fosse da ricercarsi nell'acqua anzichè nella carne di pollo. 

Ieri pomeriggio si è tenuta una conferenza stampa sulla questione a cui hanno preso parte il sindaco Marco Alessandrini, l'assessore all'Istruzione e alle mense Giacomo Cuzzi, la dottoressa Elisabetta Di Giannatale, responsabile del centro di referenza per il Campylobacter dell'Istituto Zooprofilattico di Teramo, il direttore tecnico dell’Aca Lorenzo Livello e il dottor Antonio Caponetti, direttore dipartimento Prevenzione Asl di Pescara.

Alessandrini ha ricordato che i controlli sono stati eseguiti durante tutto l’anno, mentre la dottoressa Di Giannatale ha spiegato che il Campylobacter è un batterio che raramente può sopravvivere nell'acqua potabile. E quella che i bambini hanno bevuto era assolutamente potabile.

Della stessa opinione anche Lorenzo Livello, in quanto l’Aca svolge quotidianamente controlli sulle condotte. La stessa azienda idrica aveva diramato ieri una nota per escludere l'ipotesi avanzata dalla Cir su una possibile contaminazione batterica dei cibi derivante dall'acqua potabile.

Ad ogni modo, entro lunedì 11 giugno si conosceranno i risultati delle analisi perchè si è provveduto a prelevare dei campioni. Da Palazzo di Città vogliono vederci chiaro. Accogliendo le richieste avanzate negli ultimi giorni dai genitori, si valuta anche l'eventualità di far portare il cibo da casa (cosa oggi assolutamente vietata) a chi dovrà andare a scuola fino alla fine del mese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso mense, il Comune rispedisce al mittente le accuse della Cir Food

IlPescara è in caricamento