Sospesa l'attività di un carretto da spiaggia e diffidata una gelateria, i controlli dei Nas

L’attivitá di vendita è stata sospesa poiché, anche in virtù delle verifiche eseguite con personale del Sian della Asl, è risultata non notificata all’autoritá competente

I carabinieri del Nas di Pescara, nel corso di alcun controlli ai venditori ambulanti svolti lungo il litorale sud cittadino, hanno sospeso l'attività un carretto da "cibo da spiaggia" che vendeva noci di cocco a fette e dolci.
L’attivitá di vendita è stata sospesa poiché, anche in virtù delle verifiche eseguite con personale del Sian della Asl, è risultata non notificata all’autoritá competente.

Un provvedimento di diffida, invece, è stato emesso nei confronti di 5 gelaterie, una nel Pescarese, le restanti del litorale teramano, per l’incompletezza delle informazioni obbligatorie a uso e tutela del consumatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Tragedia nel Pescarese, pensionato rimasto vedovo si toglie la vita

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento