menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri Pescara: meno reati nel 2009, aumenta la droga sequestrata

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Pescara ha tracciato nei giorni scorsi il bilancio dell'attività operativa svolta nel 2009. Raddoppia il quantitativo di droga sequestrata dai militari rispetto al 2008, aumentano le persone arrestate. Diminuiscono invece rapine, furti e violenze sessuali

p6120030Diminuisce il numero complessivo dei reati perseguiti rispetto al 2008, così come il numero dei furti, delle violenze sessuali e delle rapine. Aumentano invece i casi di usura, mentre raddoppia il quantitativo di droga sequestrata.

Questo il sunto dei dati forniti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Pescara, che nei giorni scorsi ha diffuso il rapporto riguardante l'attività operativa svolta nel 2009.

Il Colonnello Marcello Galanzi, nel presentare i dati, ha sottolineato come rispetto al 2008 siano diminuiti dell'8% circa i reati perseguiti, ma ci sono differenze sensibili fra i vari tipi di delitti compiuti nel territorio pescarese.

Nel 2009, infatti, è quasi raddoppiata la quantità di droga sequestrata dai militari rispetto al 2008.

Sono 761 in tutto le persone arrestate, di cui 363 in flagranza di reato e 398 su ordinanza della magistratura. 2.566 le denunce a piede libero. Nello specifico, 142 le persone arrestata per droga.

Calano i furti, le rapine, le violenze sessuali, i tentati omicidi e le estorsioni, mentre aumentano i casi denunciati di usura.

Scendono anche notevolmente i casi di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Circa 25 mila le pattuglie e perlustrazioni, con oltre 83 mila automezzi controllati e 103 mila persone identificate, dati che dimostrano come la presenza dei Carabinieri sul terriorio pescarese sia costante e capillare.

L'unico omicidio registrato è quello avvenuto il 14 gennaio a Cugnoli, quando un 39enne del posto uccise un'anziana di 71 anni dopo essere stato scoperto dalla vittima a rubare nella sua abitazione.

Fra le operazioni più importanti, le numerose attività di contrasto al traffico di stupefacenti, fra cui le operazioni "Flash", "Codice Barra", " Playstation ".

Infine da ricordare la vasta operazione " Lavoro Pulito " avviata dai Carabinieri di Penne riguardante il traffico illecito di clandestini in Italia.

A partire dal 23 febbraio 2009, data in cui è entrato in vigore l'articolo del Codice Penale riguardante lo "Stalking", sono state denunciate 58 persone per questo reato nel pescarese.

carabinierirapporto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento